Il Titanic non affondò per l’iceberg, la verità è un’altra ed è agghiacciante! Guardate…

La testimonianza di un superstite dell’incidente della nave più famosa al mondo insidia dei dubbi su come siano andate realmente le cose. Sarà vero?

La nave più bella e più grande dell’epoca, il Titanic affondò nel 1912 ma l’intera vicenda ha dell’ inspiegabile; non è pervenuta nemmeno una lista vera e propria di tutte le vittime di quella notte. L’anno dopo , nel 1913, il tragico evento è stato seguito dalla privatizzazione della Federal Reserve e in un batter d’occhio sparirono tutti i principali oppositori alla suddetta. Questo fa sorgere parecchi dubbi riguardo all’accaduto, come successe in merito ad altri episodi quali gli inspiegabili incidenti di aereo di Farace e Haider, la caduta del velivolo appartenente al governo polacco, il quale lottava contro l’entrata dell’euro e contro i vaccini, e in fine il recente incidente avvenuto a Bonanno, stranamente tutti connessi alla lotta a favore dell’opposizione a un’ Europa antidemocratica.

A sollevare ulteriori dubbi sono, inoltre, le strane assenze casuali di alcuni noti personaggi che, in qualche modo, sembra che avessero “sentito puzza” di incidenti. Tra queste assenze è da citare quella di Sir William Pirrie, primo Visconte Pirrie, presidente di Harland and Wolff il quale era presente nella lista dei passeggeri ma che decise di cancellare il viaggio all’ultimo minuto. Inoltre sarebbero dovuti essere presenti anche volti noti come Milton S. Hershey, fondatore della Hershey Company, Henry Clay Frick, Theodore Dreiser, Guglielmo Marconi, Edgar Selwyn, e Alfred Gwynne Vanderbilt i quali avevano già organizzato il loro viaggio sul maestoso Titanic, comprando il biglietto – che costava tra i 4’000 e i 10’000 euro attuali- ma decisero paradossalmente di disdire all’ultimo istante.

Inoltre, il Titanic fu costruito dal noto finanziere J.P. Morgan sotto pressione dei gesuiti, di cui faceva parte. La costruzione della nave era stata architettata per attirare tutti i ricchi americani che erano oppositori della FED. Lo stesso costruttore, il giorno in cui era prevista la partenza inaugurale, non si presentò perché probabilmente già era a conoscenza che in quel viaggio non ci sarebbe stato un ritorno.

Altro particolare a destare sospetto è che durante il salvataggio nella notte furono privilegiate donne e bambini, ma risulta essere molto elevato il numero dei ricchi commercianti e uomini d’ affari che riuscirono a tornare vivi. Sono stati contati 57 uomini salvati su 118 vittime. Proprio in virtù di questo privilegio, Astor, uno dei passeggeri più ricchi del Titanic rimase a bordo mentre, paradossalmente, altri uomini benestanti meno importanti furono tratti in salvo facendoli salire sulle scialuppe di salvataggio a scapito di altre donne.

Ci hanno fatto credere da sempre che la causa che fece affondare l’enorme Titanic fu un iceberg, ma le prove? Veramente basta un iceberg con una linea rossa (la quale inoltre nemmeno combacia) per dimostrare il tragico incidente? Inoltre con l’affondo del Titanic si vide la fine dell’ era del carbone (UK) a favore dell’ era del petrolio (USA) che da lì poco prese il sopravvento.

Caso paradossale e strano come il “disastro” Hindeburg avvenuto il 6 maggio del 1937, a seguito del quale i “buoni liberatori” vennero privilegiati dal crollo dell’era del dirigibile che sterminò gran parte della classe industriale del terzo reich. Casualità molto strane..

E’ plausibile anche la storia dei magnati oppositori che morirono sul Titanic.

I gesuiti architettarono tutto ciò per farli imbarcare sul Titanic, la nave più sicura della storia, e poi obbligarono il capitano Edward John Smith ad andare contro l’iceberg nel cuore della notte, colpendo e lacerando l’unico punto della nave che avrebbe causato l’entrata di una grande quantità d’acqua tale da causare il travaso totale.

Niente è stato lasciato al fato, è stato tutto genialmente architettato. Fu anche programmato meticolosamente l’avviso al marconista della California in modo che ignorasse i tentativi di segnali S.O.S del Titanic. Infatti sapevano già che la California si sarebbe trovata precisamente in quell’istante nelle vicinanze del Titanic.
Per evitare che a qualcuno venisse il sospetto che tutto fosse stato organizzato e che le due vicende fossero collegate, i banchieri gesuiti attesero un anno e otto mesi prima di fondare la Federal Reserve.

La testimonianza di Raimondo Vitillo

A contrasto con quanto riportato e con quanto è stato raccontato, vi è la testimonianza di Raimondo Vitillo, uno dei pochissimi superstiti, che ha sempre raccontato una versione contraddicente. “il Titanic è affondato perché è stato ingegnosamente speronato da un piroscafo che sbandierava la bandiera olandese o svedese nella notte tra il 14 e il 15 aprile 1912 e non, come vogliono far credere, per aver colliso accidentalmente un iceberg”.

La versione di Raimondo Vitillo è stata tramandata al figlio Carmine che afferma “mio padre ha raccontato più volte la sua versione descrivendo l’incidente sempre nella stessa maniera, soffermandosi nei minuziosi particolari rimasti indelebili nei suoi ricordi”.

“ha sempre raccontato gli eventi di quella notte dicendo di essere uscito sul ponte della nave e di aver udito tre fischi, poi un forte boato e aver visto un piroscafo che si allontanava non riuscendo a vedere con perfezione se si trattasse di una bandiera olandese o svedese. Non ha mai menzionato una collisione con un iceberg”.
“ tornato superstite da quell’incubo, ha deciso di mandare numerose lettere all’ambasciata descrivendo la vera versione dell’incidente, ma nessuno si degnò di dargli una risposta”.

CONDIVIDI questo articolo e fallo vedere a tutti. Se ti va puoi lasciarci un commento con le tue opinioni e i tuoi pensieri, cosa ne pensi? Su Notizie bomba puoi trovare tantissime foto e tantissimi video interessanti e divertenti sempre aggiornati, ti basta visitare le varie categorie che puoi trovare sul sito o puoi andare semplicemente a guardare i video consigliati o i più condivisi. Ti ringraziamo per la tua visita, e ti invitiamo a venirci a trovare di nuovo. Rimani sempre aggiornato sui nostri video. Ogni giorno ne puoi trovare di nuovi ed interessantissimi. Seguici anche sulla nostra PAGINA FACEBOOK

FONTI:
http://www.ilcittadinomb.it/stories/Homepage/281555_titanic_non_affond_per_liceberg_ecco_cosa_accadde_veramente/
http://win.ilciriaco.it/attualita/news/?news=17896

loading...
(7.334 visite totali, 1 visite giornaliere)