Bimba nasce a casa grazie a su padre e al 118! Suo padre fa nascere la bimba assistito al telefono

Quest’uomo non ha mai immaginato la sfida a cui doveva far fronte a casa sua e con l’aiuto del 118.

A Cepagatti, Pescara, una 35enne ha dato alla luce una bimba. Siccome la coppia non aspettava sua figlia in quel momento e, pertanto, non riusciva ad arrivare in ospedale, è stato il suo marito ad aiutarla guidato telefonicamente dai medici del 188 di Pescara.

Fin dall’inizio, ero stato programmato un cesareo a causa della posizione della bambina, ma alla donna si sono rotte le acque in casa. Il marito, avendo paura, ha fatto una telefonata all’Urgenza Emergenza Medica (118) e i medici e gli operatori l’hanno guidato attraverso il procedimento.

Come se non bastasse, la bambina era in posizione podalica, ovverosia, con i piedi verso l’esterno e non con la testa. Questo tipo di parto è un po’ più delicato per i medici ed è per questo che si aveva programmato il cesareo.

Infine, i soccorritori sono arrivati a casa quando la piccola era appena nata. Sia la mamma che la figlia sono state trasportate in ottime condizioni di salute.

Il gesto e il coraggio di questi genitori saranno sempre riconosciuti!

loading...
(40 visite totali, 1 visite giornaliere)